NUR 06 99 500

Seguici su:

NUR - Numero Unico Regionale 06 99 500

Cerca

Registro regionale delle varietà di vite da vino

Registro Regionale delle varietà di vite classificate idonee alla produzione di uva da vino

Elenco delle varietà di vite idonee alla produzione di uve da vino nella Regione Lazio, già iscritte nel Registro Nazionale delle varietà di viti di cui all’articolo 11 del Decreto del Presidente della Repubblica del 24 dicembre 1969 n. 1164 come raccomandate o autorizzate nelle diverse province del Lazio, ai sensi del regolamento (CEE) 3800/81 della Commissione, del 16 dicembre 1981 e successive modifiche.

Definizioni:
Codice Registro Nazionale: Numero di codice riportato sul Registro Nazionale delle varietà di vite per ogni varietà di vite classificata.

Unità amministrativa: Il territorio della Regione Lazio.

Varietà idonee alla coltivazione: Varietà di vite classificate che possono essere coltivate nell’unità amministrativa fornendo vini di buona qualità.


Normativa

  • “Schema di accordo tra il Ministero delle Politiche Agricole e Forestali, le Regioni e le province autonome di Trento e Bolzano in materia di classificazione delle varietà di vite” del 25 luglio 2002, con il quale, le Regioni e le Province Autonome stabiliscono i criteri generali per procedere alla classificazione delle varietà di viti classificate idonee alla produzione di uva da vino nelle rispettive unità amministrative o zone di produzione.
  • Deliberazione della Giunta Regionale n. 676 del 30 luglio 2004  “Attuazione dell’articolo 19 del Regolamento (CE) 1493/1999, e dell’articolo 20 del Regolamento (CE) 1227/2000, in materia di classificazione delle varietà di vite, ed istituzione del Registro regionale delle varietà di vite classificate idonee alla produzione di uva da vino”.
  • Determinazione n.  C1454 del 26 agosto 2004 con la quale si iscrivono nel Registro regionale delle varietà di vite classificate idonee alla produzione di uva da vino, le varietà di vite già iscritte nel Registro Nazionale delle varietà di viti di cui all’articolo 11 del Decreto del Presidente della Repubblica del 24 dicembre 1969 n. 1164 come raccomandate o autorizzate nelle diverse province del Lazio, ai sensi del regolamento (CEE) 3800/81 della Commissione, del 16 dicembre 1981 e successive modifiche.
  • Regolamento (UE) n. 1308/2013 del Parlamento europeo e del Consiglio del 17 dicembre 2013, recante organizzazione comune dei mercati dei prodotti agricoli, che abroga i regolamenti (CEE) n. 992/72, (CEE) n. 234/79, (CE) n. 1037/2001 e (CE) n. 1234/2007 del Consiglio, in particolare l'articolo 81, paragrafo 2, Varietà di uve da vino, che stabilisce che gli Stati membri classifichino le varietà di uve da vino che possono essere piantate, reimpiantate o innestate sul loro territorio per la produzione di vino.
  • Decreto Legislativo 2 febbraio 2021, n. 16, “Norme per la produzione e la commercializzazione dei materiali di moltiplicazione della vite in attuazione dell'articolo 11 della legge 4 ottobre 2019, n. 117, per l'adeguamento della normativa nazionale alle disposizioni del regolamento (UE) 2016/2031 e del regolamento (UE) 2017/625”, articolo 9, comma 1, con il quale è stato istituito presso il Ministero delle politiche agricole alimentari e forestali il Registro nazionale delle varietà e dei cloni di vite, per la identificazione delle varietà e dei cloni il cui materiale di moltiplicazione è ammesso al controllo ufficiale e alla certificazione.

Ultimo aggiornamento 28 marzo 2023
 

  • Determinazione n. C2868 del 15 dicembre 2005, Inserimento della varietà di vite SEMILLON b. e VIOGNER b. nel Registro regionale delle varietà di vite classificate idonee alla produzione di uva da vino.
  • Determinazione n. C2536 del 16 ottobre 2007, Inserimento della varietà di vite PETIT MANSENG TANNAT n.  b. TEMPRANILLO n. e MOSCATO ROSA rs. nel Registro regionale delle varietà di vite classificate idonee alla produzione di uva da vino.
  • Determinazione n. C2886 del 15 dicembre 2008, Inserimento della varietà di vite ANCELLOTTA n. CALABRESE n. e MOSCATO GIALLO b. nel Registro regionale delle varietà di vite classificate idonee alla produzione di uva da vino.
  • Determinazione n. C0242 del 16 febbraio 2009, Inserimento della varietà di vite BIANCOLELLA b. FORASTERA b.  GUARNACCIA b. e PIEDIROSSO n. nel Registro regionale delle varietà di vite classificate idonee alla produzione di uva da vino.
  • Determinazione n. C3630 del 23 dicembre 2009, Inserimento della varietà di vite CAPOLONGO b. LECINARO n. MATURANO b. PAMPANARO b. e  ROSCIOLA rs.  nel Registro regionale delle varietà di vite classificate idonee alla produzione di uva da vino.
  • Determinazione n. A6137 del 15 novembre 2010, Inserimento della varietà di vite LAMBRUSCO MAESTRI n.  nel Registro regionale delle varietà di vite classificate idonee alla produzione di uva da vino.
  • Determinazione n. G17570 del 04 dicembre 2014, Inserimento della varietà di vite CESENESE NERO n. Codice varietà Registro Nazionale delle varietà di vite 478, nel Registro regionale delle varietà di vite classificate idonee alla produzione di uva da vino.
  • Determinazione n. G00384 del 15 gennaio 2018, Registro regionale delle varietà di vite classificate idonee alla produzione di uva da vino. Inserimento per la varietà già iscritta, Codice varietà Registro Nazionale delle varietà di vite 254 - Verdicchio bianco B. del sinonimo Trebbiano verde, con utilizzo limitato alla sola Regione Lazio.
  • Determinazione n. G12090 del 28 settembre 2018, Inserimento della varietà di vite ROUSSANE B. Codice varietà Registro Nazionale delle varietà di vite 216 e MARSANNE B. Codice varietà Registro Nazionale delle varietà di vite 319 nel Registro regionale delle varietà di vite classificate idonee alla produzione di uva da vino.
  • Determinazione n. G12668 del 30 ottobre 2020, Aggiornamento del Registro regionale delle varietà di vite classificate idonee alla produzione di uva da vino. Inserimento della varietà di vite MAIOLICA N. Codice Registro Nazionale delle varietà di vite n. 126.
  • Determinazione n. G12667 del 30 ottobre 2020, Aggiornamento del Registro regionale delle varietà di vite classificate idonee alla produzione di uva da vino. Inserimento della varietà di vite MATURANO NERO N. Codice Registro Nazionale delle varietà di vite n. 912 e della varietà di vite UVA GIULIA N. Codice Registro Nazionale delle varietà di vite n. 913.
  • Determinazione n. G00035 del 08 gennaio 2021, Modifiche, integrazioni ed aggiornamenti al Registro regionale delle varietà di vite classificate idonee alla produzione di uva da vino, istituito con deliberazione della Giunta Regionale n. 676 del 30 luglio 2004. (inserimento sinonimi riconosciuti)
  • Determinazione n. G04997 del 04 maggio 2021, Aggiornamento del Registro regionale delle varietà di vite classificate idonee alla produzione di uva da vino. Inserimento della varietà di vite, Codice Registro Nazionale delle varietà di vite n. 929 - RASPATO NERO N. e della varietà di vite, Codice Registro Nazionale delle varietà di vite n. 930 - REALE BIANCA B. 
  • Determinazione n. G04191 del 29.03.2023, Modifiche ed integrazioni al Registro regionale delle varietà di vite classificate idonee alla produzione di uva da vino della Regione Lazio. Inserimento della varietà di vite, Fleurtai B. codice varietà (497), Julius N. codice varietà (498), Soreli B. codice varietà (500), Cabernet Eidos N. codice varietà (840), Cabernet Volos N. codice varietà (841), Merlot Kanthus N. codice varietà (842), Merlot Khorus N. codice varietà (843), Sauvignon Kretos B. codice varietà (844), Sauvignon Nepis B. codice varietà (845) e Sauvignon Rytos B. codice varietà (846).
  • Determinazione G07145 del 03.06.2022 Concessione dell'impianto di un vigneto destinato a scopi di sperimentazione viticola, da realizzarsi presso la Cantina Fontana Candida del Gruppo Italiano Vini S.P.A. - C.F./P. IVA 03508110230, con sede in Via Fontana Candida n. 11, Comune di Monte Porzio Catone (RM), ai sensi della Deliberazione della Giunta Regionale 30 gennaio 2020, n. 24.

  • Determinazione G13029 del 29.09.2022 Concessione dell'impianto di un vigneto destinato a scopi di sperimentazione viticola, all'azienda agricola San Giovenale Agricola S.r.l. - Partita IVA 09125151002, con sede legale in Via Giuseppe Zanardelli n. 34, Comune di ROMA, ai sensi della Deliberazione della Giunta Regionale 30 gennaio 2020, n. 24.
  • Determinazione G13836 del 13.10.2022 Concessione dell'impianto di un vigneto destinato a scopi di sperimentazione viticola, all'azienda agricola RANCHELLA Marco - Partita IVA 16154821009, con sede legale in Via Monte Santo n. 28, Comune di Grottaferrata (RM), ai sensi della Deliberazione della Giunta Regionale 30 gennaio 2020, n. 24.

Informazioni e contatti

Direzione regionale Agricoltura e sovranità alimentare, caccia e pesca, foreste
Area Produzioni Agricole
Via di Campo Romano, 65 - 00173 Roma

I nostri portali di utilità

Salute Lazio

Portale del sistema sanitario regionale

Agenzia Regionale Protezione Civile

Il portale dell'Agenzia Regionale Protezione Civile

Lazio Europa

Il portale dei finanziamenti regionali ed europei

Visit Lazio

Visitlazio.com - Portale del turismo

Parchi Lazio

Portale delle aree naturali protette del Lazio

Agenzia Regionale per lo  Sviluppo e l'Innovazione dell'Agricoltura del Lazio

Agenzia Regionale Sviluppo Innovazione Agricoltura Lazio

Sistema Informativo Territoriale Regionale

Sistema Informativo Territoriale Regionale

Generazioni Giovani

Opportunità ed iniziative per i giovani

Statistica Lazio

Il portale della statistica della Regione Lazio