NUR 06 99 500

Seguici su:

NUR - Numero Unico Regionale 06 99 500

Cerca

Che cos'è il FEG?

Il Fondo europeo di adeguamento alla globalizzazione (FEG) è stato istituito nel 2006 con il regolamento (CE) n. 1927/2006 al fine di facilitare il reinserimento professionale nel mercato di lavoratori licenziati a causa di importanti mutamenti strutturali del commercio mondiale dovuti alla globalizzazione.

Il Feg interviene nel caso in cui tali esuberi abbiano un notevole impatto negativo sull'economia regionale o locale, qualora la crisi economico-finanziaria abbia portato ad un esubero di almeno 500 dipendenti di un’impresa (inclusi i suoi fornitori e produttori) oppure di un elevato numero di esuberi in un determinato settore o in regioni confinanti.

Nel 2013 il provvedimento è stato modificato dal Regolamento (UE) n. 1309/2013, che disciplina il FEG per il periodo 2014-2020 ed amplia lo scopo originario del Fondo: infatti non valuta soltanto le conseguenze negative derivanti dagli effetti della globalizzazione legata a quel periodo storico, ma prende in considerazione anche eventuali situazioni di crisi economiche in corso o future.

Il FEG e la crisi

La Commissione europea, valutando le dimensioni della crisi economica e finanziaria del 2008, ha revisionato il regolamento (CE) n. 1927/2006, adottando nel suo Piano europeo di ripresa economica, il regolamento (CE) n. 546/2009, con l’obiettivo di ampliare il campo di applicazione del FEG, trasformandolo in uno strumento di intervento rapido e più efficace, in linea con i principi fondamentali di solidarietà e di giustizia sociale

Le attività finanziabili

Il FEG può cofinanziare progetti comprendenti misure quali:

  • l'assistenza nella ricerca di un impiego;
  • l'orientamento professionale;
  • la formazione e riqualificazione su misura;
  • l’assistenza alla ricollocazione professionale;
  • la promozione dell’imprenditorialità e l’assistenza al lavoro autonomo;
    misure speciali di durata limitata, come l’indennità per la ricerca di un lavoro, le indennità di mobilità o le indennità di integrazione salariale di sostegno per chi partecipa ad attività di formazione e di apprendimento permanente.

La Regione Lazio ha presentato alla Commissione Europea, su proposta del Ministero del Lavoro, quattro distinte richieste di contributo, per lo sviluppo di azioni di reimpiego a favore di lavoratori in esubero da aziende con stabilimenti nel Lazio che rispondevano ai criteri di intervento previsti sul FEG:

 

Normativa

I nostri portali di utilità

collegamento al sito salutelazio.it

Portale del sistema sanitario regionale

collegamento al sito visitlazio.com

Visitlazio.com - Portale del turismo

collegamento al sito parchilazio.it

Il portale delle Aree Protette del Lazio

Agenzia Regionale Protezione Civile

Il portale dell'Agenzia Regionale Protezione Civile

collegamento al sito lazioeuropa.it

Il portale dei finanziamenti regionali ed europei

Geoportale: Sistema Informativo Territoriale Regionale

Sistema Informativo Territoriale Regionale